Thursday 09th December 2021,
IL DESTRO // Idee che ti mettono al tappeto

Primarie senza partito

Primarie senza partito

di Francesco Storace – Luisa Todini, Giorgia Meloni, Andrea Augello, Beatrice Lorenzin, Antonio Tajani, Fabio Rampelli. Sono i nomi di una imprenditrice gradita a Berlusconi e di cinque personalità politiche del Pdl.

Ma ci sono problemi. Questi nomi li mettono in fila le agenzie di stampa, che raccolgono le confidenze di ciascuno di loro, e servono a farci intendere che siamo alla vigilia della primarie del Pdl per le regionali nel Lazio.

Eppure:

1) le elezioni regionali non sono state ancora indette

2) tutti dicono che non ci sara’ la lista del Pdl visto il casino che hanno combinato

3) a che titolo un partito che non si presenta alle elezioni, convoca elezioni primarie senza neppure uno straccio di regolamento?

Evidentemente hanno deciso di giocare una partita in casa loro. Ed e’ assolutamente legittimo. Credo che nessuno si offenderà se in questo caso anche La Destra sara’ chiamata a giocare una propria, altra e diversa partita. Perché se chi ha commesso errori incredibili pretende anche di non pagare il minimo dazio, siamo fuori dai confini della realtà.

Abbiamo vinto le regionali senza la lista del partito di Berlusconi, abbiamo perso la regione Lazio a causa della faida interna a quel partito, sfociata nel drammatico caso Fiorito.

E’ surreale immaginare che gli stessi soggetti pretendano di dominare nel centrodestra. I sogni di egemonia siano riposti nel cassetto e si cerchino piuttosto accordi politici su nomi e programmi. Se non vi piace il vostro partito, non potete pensare che debbano piacere a noi i candidati vostri, uno qualunque che possa uscire dalle vostre primarie.

Anche perché c’e ‘ da rabbrividire a che cosa potrebbe succedere. Se le elezioni con le regole fissate dalla legge le vincono Fiorito e Piccolo, che cosa scaturirà da primarie con regole che nessuno conosce Dio solo lo sa.

Se si vogliono i voti de La Destra per vincere le regionali, predisponetevi ad accordi politici, esattamente come e’ successo in Sicilia. Si faccia meno danno possibile ancora da queste parti, che si danneggia altrimenti chi si batte con lealtà al fianco di Nello Musumeci. E le soluzioni arriveranno a partire dal giorno dopo.

Ma finitela – lo dico al Pdl della mia regione – di inventare ogni giorno pazze idee per far ridicolizzare il partito che avete creato seguendo Berlusconi e Fini. Noi abbiamo già dato. E non diamo più.

Like this Article? Share it!

About The Author

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.