Friday 06th December 2019,
IL DESTRO // Idee che ti mettono al tappeto

Perchè Batman (quello vero) è un eroe di destra

Perchè Batman (quello vero) è un eroe di destra

di Alessandro Nardone – Quasi tre ore e non sentirle. Proprio così perchè, il Ritorno del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, si puo’ tranquillamente definire un capolavoro moderno, perfetta sintesi di battaglie epiche ed effetti speciali stratosferici, il tutto sapientemente disseminato lungo il sentiero di un copione di efficacia assoluta. Certo, perchè gli effetti da baraccone contano, ma fino ad un certo punto. Abbiamo pieni gli occhi di blockbuster mancati, ricchi di effetti fantasmagorici ma poveri di contenuti, di storia.  Al contrario, il Batman interpretato da Bale pur rimanendo nell’alveo – se vogliamo banale – della lotta del bene contro il male, riesce a varcare i confini dello stereotipo del supereroe invincibile per addentrarsi, sia pur a tempo determinato, nella jungla di una lotta interiore, una sorta di scontro simboleggiante l’Io che tenta di prevalere sul Super-io di nietzschiana memoria. Infatti, è proprio grazie a questo che il nostro Batman si riappropria definitivamente della luce e, quindi, di se stesso.  Dentro a tutto questo, ovviamente, c’è una storia in cui la decadenza valoriale di Gotham è la metafora che rappresenta la nostra società, pronta a scendere a patti con l’infamia e la cattiveria di Bane al solo scopo di salvare la pelle. Il punto sta proprio qui. Perchè, con il suo ritorno, il Cavaliere Oscuro riesce a risvegliare l’orgoglio ed il senso d’appartenenza di quei suoi stessi concittadini che non avevano mai creduto in lui, trascinandoli alla vittoria finale.

Like this Article? Share it!

About The Author

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.